Progetto Provyp

Cosa vuoi fare da grande?

è questa la frase che tutti  si sentono ripetere fin da piccoli. I genitori ridono quando i figli li guardano e dicono “l’astronauta!” ma questo quesito rappresenta, in realtà, una delle domande più difficili a cui un ragazzo possa rispondere.

L’incertezza del futuro, è un tema difficile per chiunque di noi, ma si amplifica nell’adolescenza, quando i giovani devono scoprire come sono, cosa gli piace fare, quali sono le loro doti e le loro debolezze. La scelta si rivela poi ancora più difficile per i ragazzi svantaggiati, o con meno mezzi.

Cosa si intende per svantaggiati? Questa parola racchiude molti aspetti, tra cui i principali sono la scarsa istruzione e preparazione, l’ esclusione sociale, avere a disposizione pochi mezzi ed opportunità, l’ alto tasso di disoccupazione giovanile . Tutto ciò, e molto altro, produce incertezza e disorientamento nell’avviarsi a un futuro professionale.

La scuola, diversi mezzi per prepararsi al proprio percorso, ma pensiamo che un orientamento professionale efficace non debba prescindere dal fornire ai giovani degli strumenti che li aiutino ad analizzare le loro attitudini, talenti, aspettative, paure e debolezze. Questo il punto di partenza per arrivare a scelte e percorsi consapevoli.

Perché solo così si può capire chi si deve diventare. tramite lo studio di chi si è.

Il progetto PROVYP, Programma Erasmus+, finanziato dalla Comunità Europea, e con un vasto partenariato di 8 paesi europei, punta ad aiutare i giovani vulnerabili , fornendo loro strumenti on-line per l’analisi, la definizione degli obiettivi professionali e infine come prepararsi per raggiungerli.

Fornisce indicazioni su quanto offrono i territori nazionali sull’orientamento e formazione professionale e fornisce un’indagine comparativa che riguarda gli 8 paesi partner: Italia, Spagna, Lituania, Regno Unito, Germania, Cipro, Bulgaria, Portogallo.

Il filo d’Arianna, partner italiano del progetto, ha ospitato il primo meeting internazionale a Bazzano (Bologna). Sono seguiti altri 3 meeting internazionali a Sofia, Madrid, Chatham (UK)

Con un partenariato di 8 paesi europei ed enti piccoli e grandi che si occupano di aiutare i giovani svantaggiati, Il filo d’Arianna ed in generale questo Progetto Erasmus + vuole aiutare i ragazzi a scoprirsi e scoprire il mondo e lo fa tramite un sito web e 8 argomenti  che toccano gli argomenti più cari ai ragazzi: istruzione, possibilità di apprendimento online ed indicazioni per iniziare una propria attività.

Per iniziare fin da subito il percorso di orientamento clicca qui.

 

Con 4 meeting internazionali  a Bazzano (Bologna), Sofia, Madrid e Londra i partner hanno sviluppato vari Output fra cui

  • Sito web del progetto – VAI AL SITO
  • Volantino del progetto Provyp – SCARICA DOCUMENTO
  • Report sull’argomento scuola e sul’orientamento professionale – SCARICA DOCUMENTO
  • Una ricerca sulle pratiche migliori del proprio paese, per l’orientamento e l’entrata nel mondo del lavoro dei giovani svantaggiati – DOCUMENTO 1DOCUMENTO 2DOCUMENTO 3
  • Raccomandazioni politiche Italia inviate agli esponenti della politica locale e nazionale  – SCARICA DOCUMENTO
  • Report comparativo del tema dell’ orientamento negli 8 paesi partner. – SCARICA DOCUMENTO
  • Modulo per lo sviluppo personale e il raggiungimento di obiettivi (by Il filo d’Arianna) – SCARICA DOCUMENTO